Home Il consiglio regionale della Sardegna > Commissione Formazione Continua > FAQ

Sulla formazione continua

Si propone una raccolta delle più frequenti domande e quesiti che ci vengono posti sulla formazione continua.

LE FAQ SI DISTINGUONO IN FORMAZIONE ED ESONERI
In fondo alla pagina è possibile scaricare il file completo per una consultazione più agevole.

FORMAZIONE

1

COME SI OTTENGONO I CREDITI DI FORMAZIONE CONTINUA?  

I crediti di formazione continua si ottengono attraverso la partecipazione alle attività indicate nell’art. 12 del Regolamento per la formazione continua.

 

2

QUALI SONO LE SCADENZE DA RISPETTARE IN MATERIA DI FORMAZIONE CONTINUA?

Il triennio formativo dura 3 anni. Il triennio in corso riguarda gli anni 2017 – 2018 – 2019.

ENTRO IL 31.12.2019 devo aver conseguito almeno 60 crediti formativi di cui 15 deontologici.

ENTRO IL 31.03 DI OGNI ANNO devo caricare tutti i corsi e tutte le attività svolte nell’anno precedente. Se non ho caricato entro il 31.03 il corso/attività nell’anno precedente  sulla piattaforma NON POSSO PIU OTTENERE I CREDITI.

3

HO CONSEGUITO PIU’ CREDITI FORMATIVI DI QUANTI RICHIESTI  OBBLIGATORIAMENTE  NEL TRIENNIO, POSSO UTILIZZARLI PER GLI ADEMPIMENTI DEL TRIENNO SUCCESSIVO?

No, l’obbligo formativo è continuo. Non è consentito effettuare compensazioni né accantonamenti in quanto l’obiettivo della formazione continua è quello dell’adeguato mantenimento, approfondimento e sviluppo delle competenze tecnico professionali dell’iscritto, attinenti alle materie oggetto dell’esercizio professionale secondo la normativa vigente

4

HO CONSEGUITO PIU’ CREDITI FORMATIVI DI QUANTI RICHIESTI OBBLIGATORIAMENTE NEL TRIENNIO, MA NON HO CONSEGUITO ALMENO 15 CREDITI DEONTOLOGICI. POSSO COMPENSARE LE DUE TIPOLOGIE DI CREDITI?

No, l’obbligo formativo è distinto tra formazione continua e deontologica. Non è consentito effettuare compensazioni né accantonamenti in quanto l’obiettivo della formazione continua è quello dell’adeguato mantenimento, approfondimento e sviluppo delle competenze tecnico professionali dell’iscritto, attinenti alle materie oggetto dell’esercizio professionale secondo la normativa vigente. I crediti deontologici sono anche formativi ma non viceversa.

 

4

CHE REQUISITI DEVONO AVERE GLI ENTI CHE EROGANO LA FORMAZIONE AI SENSI DELLE LETTERE A, B, C, D, E, F  (ATTINENTI ALLA FORMAZIONE IN AULA – FAD – SEMINARI ECC…) DELL’ARTICOLO 12 DEL REGOLAMENTO DI FORMAZIONE CONTINUA?

Affinché possa ottenere il riconoscimento dei crediti di Formazione Continua è necessario che gli Enti/Agenzie siano accreditati dal Cnoas oppure dal Croas.

 

5

CHE DIFFERENZA C’È TRA I CORSI (ACCREDITATI EX ANTE) E LE ATTIVITÀ (RICONOSCIUTE EX POST) ?

 

I corsi accreditati ex ante sono quelli per cui l’agenzia formativa (Accreditata Cnoas o convenzionata con il Croas) ha fatto richiesta ENTRO 45 GIORNI PRIMA DALL’EVENTO al Cnoas o al Croas di attribuzione dei crediti per l’evento. I corsi accreditate ex ante sono pubblicati sul sito del Cnoas e del Croas alla pagina eventi e sono contraddistinti da un ID.

 

Le attività NON ACCREDITATI EX ANTE sono tutte quelle attività (corsi, seminari) erogate da AGENZIE accreditate Cnoas o CONVENZIONATE CON IL CROAS che non hanno richiesto (o se richiesta non l’hanno ottenuta per la mancanza dei tempi tecnici previsti dal regolamento) l’accreditamento ex Ante dell’evento. In questo caso i corsi non sono pubblicati sul sito del Cnoas o del Croas e non sono contraddistinti da nessun ID. E’ necessario che l’iscritto presenti la richiesta ex post dalla propria area personale allegando attestato e programma dell’evento.

6

COME POSSO VERIFICARE SE UN AGENZIA È ACCREDITATA DAL CNOAS O CONVENZIONATA CON IL CROAS?

vai al seguenti link

Croas Ssardegna: http://www.assistentisociali.it/Il-consiglio-regionale-della-Sardegna/Commissione-Formazione-Continua.html.

 

Cnoas: http://www.cnoas.it/Formazione_Continua/Agenzie_Autorizzate.html

 

7

HO FREQUENTATO UN CORSO ACCREDITATO EX ANTE CNOAS (OPPURE CROAS). LA PRESENZA È STATA RILEVATA CON MODALITÀ TESSERA SANITARIA. COSA DEVO FARE PER VEDERMI RICONOSCIUTI I CREDITI?

 

NIENTE.

Quasi in tempo reale, a conclusione dell’evento (fermo restando l’obbligo di aver partecipato almeno all’80% dell’evento) potrai entrare nella tua area riservata Cnoas e cliccando sulla voce PRESENZE potrai vedere la rilevazione effettuata in loco con la tessera sanitaria.

Cliccando sulla voce RIEPILOGO CREDITI potrai vedere l’evento ed il numero dei crediti attribuiti, accanto al titolo si trova un bollino rosso che permette la stampa dell’attestato (questo solo in caso in cui l’evento è organizzato dal Croas, es assemblee).

8

COSA POSSO FARE SE MI ACCORGO SUCCESSIVAMENTE CHE NON È STATA LETTA LA TESSERA SANITARIA IN ENTRATA O USCITA AD UN CORSO DI FORMAZIONE ACCREDITATO EX ANTE?

Devi segnalare il problema all’agenzia formativa e quest’ultima dovrà richiedere al Croas/Cnoas in base al soggetto che ha accreditato l’evento la modulistica per la segnalazione dell’anomalia. Altri colleghi potrebbero essere nella tua situazione.

Se l’agenzia Formativa non risponde, o non risponde per tempo, segnala anche al Cnoas/Croas (in base a chi ha accreditato l’evento) affinché sollecitino l’agenzia formativa ad una corretta gestione del sistema delle presenze e relative problematiche.

9

HO FREQUENTATO UN CORSO ACCREDITATO EX ANTE CNOAS (OPPURE CROAS). LA PRESENZA È STATA RILEVATA CON MODALITÀ CARTACEA. COSA DEVO FARE PER VEDERMI RICONOSCIUTI I CREDITI?

 

Devi entrare nella tua area riservata Cnoas ed andare su INSERISCI UN CORSO. La piattaforma ti guiderà nella ricerca del corso ed una volta inserito il codice ID il sistema riconoscerà l’evento. IN QUESTO CASO NON DEVI ALLEGARE IL CERTIFICATO DI FREQUENZA perché le presenze sono state registrate in loco, su cartaceo o con tessera sanitaria. l’agenzia formativa deve comunque rilasciarti il certificato di presenza e tu devi conservarlo per almeno 5 anni ai fini delle verifiche dell’autocertificazione.

10

HO FREQUENTATO UN CORSO NON ACCREDITATO EX ANTE CNOAS (OPPURE CROAS). COSA DEVO FARE PER VEDERMI RICONOSCIUTI I CREDITI?

 

Devi innanzitutto verificare se l’Agenzia formativa è accreditata Cnoas o convenzionata Croas.  Se non lo è NON PUOI VEDERTI RICONOSCIUTI I CREDITI.

Se l’agenzia è accreditata o convenzionata devi entrare nella tua area riservata Cnoas ed andare su INSERISCI UN ATTIVITA’.

Cliccando su http://www.cnoas.it/cnoas/hand2.pnglegenda, La piattaforma ti guiderà nella definizione del tipo di attività da inserire sulla base dell’attività che hai svolto, indicando anche il tipo di allegato necessario. Compila tutti i campi rispettando le note indicate nella piattaforma, soprattutto per quanto attiene la documentazione da allegare.

IN QUESTO CASO DEVI ALLEGARE IL CERTIFICATO DI FREQUENZA (perché le presenze non sono immediatamente trasmesse al Croas) e il PROGRAMMA DELL’EVENTO. L’agenzia formativa deve rilasciarti il certificato di presenza e tu devi conservarlo per almeno 5 anni ai fini delle verifiche dell’autocertificazione.

11

POSSO VEDERMI RICONOSCIUTA LA FORMAZIONE ACCREDITATA DA UN ALTRO CROAS?

 

PUOI OTTENERE i crediti di formazione continua, purché l’agenzia formativa abbia richiesto al Croas di competenza l’accreditamento ex Ante dell’evento e dunque al corso sia stato assegnato un ID e tu dunque sia in grado di poter presentare la richiesta di riconoscimento dell’attività come INSERISCI UN CORSO ed INDICANDO L’ID attribuito al corso/evento.

Es: Formazione Accreditata Ex Ante dal Croas Lazio che trovo nella pagina degli eventi del Cnoas –Regione Lazio con ID. Partecipo al corso, la mia presenza viene rilevata con tessera Sanitaria: il corso si carica automaticamente nell’area riservata. Se la rilevazione della presenza è avvenuta in cartaceo al mio rientro in Sardegna posso presentare la richiesta di riconoscimento dell’attività come INSERISCI UN CORSO ed INDICANDO L’ID attribuito al corso/evento.

12

POSSO VEDERMI RICONOSCIUTA LA FORMAZIONE NON ACCREDITATA EX ANTE  DA UN ALTRO CROAS?

 

PUOI OTTENERE i crediti di formazione continua per gli eventi non accreditati ex ante da parte di agenzie formative che sono accreditate dal Cnoas o convenzionate con il Croas in cui hai frequentato l’evento.

 Es: Formazione non accreditata Ex Ante nel Lazio, proposta da un’agenzia formativa che è accreditata Cnoas e/o ha stipulato una convenzione con la Regione Lazio. Partecipo al corso, mi viene rilasciato un attestato di frequenza.

Al mio rientro in Sardegna posso presentare la richiesta di riconoscimento dell’attività come INSERISCI UN ATTIVITA’ poiché l’agenzia è riconosciuta dal Cnoas o convenzionata dal Croas in cui ho frequentato l’evento.

13

POSSO VEDERMI RICONOSCIUTA LA FORMAZIONE NON ACCREDITATA EX ANTE DAL CNOAS?

 

PUOI OTTENERE i crediti di formazione continua per gli eventi non accreditati ex ante da parte di agenzie formative che siano accreditate dal Cnoas.

 Es: Formazione non accreditata Ex Ante dal Croas Lazio, ma proposta da un’agenzia formativa che è accreditata Cnoas, anche se non ha stipulato alcuna convenzione con la Regione Lazio o con la Regione Sardegna.

Partecipa al corso, chiedi che ti venga rilasciato un attestato di frequenza.

Puoi presentare la richiesta di riconoscimento dell’attività come INSERISCI UN ATTIVITA’ poiché l’agenzia è accreditata dal Cnoas.

14

HO PARTECIPATO AD UN’ATTIVITÀ FORMATIVA, MA NON MI HANNO RILASCIATO UN ATTESTATO, COSA POSSO FARE?

se l’attività formativa era accreditata ex ante : vai alla faq 11

 

se l’attività formativa non era accreditata ex ante : contatta l’agenzia formativa e fatti rilasciare l’attestato di frequenza. L’attestato è indispensabile per poter richiedere il riconoscimento dei crediti ex post.

 

15

LA COMMISSIONE FORMAZIONE SOSPENDE LA MIA RICHIESTA E MI CHIEDE UN’ INTEGRAZIONE A MEZZO MAIL, COSA DEVO FARE?

Devi rispondere alla mail, trasmettendo entro il tempo tassativo indicato nella richiesta, la documentazione richiesta. Trascorso quel termine la domanda viene respinta, l’esito negativo viene caricato sulla tua area riservata.

Chiaramente se la richiesta di integrazione avviene nel periodo tra il 01.01 e 31.03 di ciascun anno, la mancata integrazione comporta che NON PUOI OTTENERE I CREDITI.

 

16

LA COMMISSIONE FORMAZIONE NEGA LA MIA RICHIESTA E MI CHIEDE DI RIPRESENTARE CON ALTRI DOCUMENTI INTEGRATIVI. COSA DEVO FARE?

Devi ripresentare la domanda, completa dei documenti richiesti (es allegare certificato di frequenza) ri – caricando la richiesta sempre sulla piattaforma.  Chiaramente se l’esito negativo e la richiesta di ripresentare la richiesta di riconoscimento dell’attività mediante la piattaforma avviene nel periodo tra il 01.01 e 31.03 di ciascun anno, la mancata ri presentazione della domanda (entro il 31.03) comporta che NON PUOI OTTENERE I CREDITI.

17

HO CANCELLATO UN CORSO – HO CANCELLATO UN ATTIVITA’ COSA SUCCEDE? COSA DEVO FARE?

 

Se hai cancellato dalla tua area riservata, un corso o un’attività per la quale hai già ottenuto i crediti FC hai commesso un GRAVE ERRORE!

Dovrai ricaricare la domanda con tutti gli allegati necessari per la valutazione entro il 31.03 dell’anno successivo in cui hai frequentato l’evento (es. frequento il corso a novembre 2018 – lo cancello a Febbraio 2019 = ho tempo per ricaricare tutto entro al 31.03.2019). Se non esegui questi passaggi per tempo NON PUOI OTTENERE I CREDITI.

18

MI SONO APPENA ISCRITT* ALL’ALBO, DA QUANDO DECORRE IL MIO OBBLIGO DI FORMAZIONE CONTINUA? POSSO PRIMA DI QUESTA DATA CONSEGUIRE CREDITI DI FORMAZIONE CONTINUA?

 

Come previsto dall’art 5 del Regolamento di Formazione “L’anno formativo coincide con quello solare. L’obbligo di formazione continua decorre dal 1° gennaio dell’anno solare successivo a quello di iscrizione all’Albo. La quota di crediti da conseguire in occasione della prima iscrizione all’Albo è parametrata sugli anni di effettivo obbligo. Puoi sicuramente partecipare alle attività di formazione continua, conseguire i crediti, ma questi non concorrono al conseguimento dell’obbligo formativo.”

Ad esempio. Se ti sei iscritt* a Febbraio 2018 il tuo obbligo decorre da Gennaio 2019.  Avrai un anno di obbligo e dunque 20 crediti di formazione continua e 5 crediti deontologici, da conseguire nel triennio (2017.2018.2019). Nell’anno 2018 puoi sicuramente partecipare alle attività di formazione continua, conseguire i crediti, ma questi non concorrono al conseguimento dell’obbligo formativo, poiché fino alla data del 01 Gennaio 2019 tu non hai l’obbligo. Tutte le attività a cui partecipi completano la tua formazione di base, preparandoti all’esercizio della professione.

19

COME POSSO OTTENERE I RICONOSCIMENTI DEI CREDITI PER LA FORMAZIONE SUL CAMPO?

La formazione sul campo è prevista dall'art. 12 del Regolamento per la formazione continua e relative Linee guida (pagina 10).

Per ottenere i crediti su questa area è necessario essere preventivamente autorizzati dal Croas Sardegna sulla base della presentazione allo stesso di un progetto di formazione sul campo ALMENO 90 GIORNI PRIMA DELL'AVVIO.

Entro 60 giorni dalla data di presentazione del progetto, il CROAS dovrà pronunciarsi per la relativa autorizzazione e riconoscimento della stessa ai fini dei crediti per la formazione continua.

Il progetto deve essere inviato alla pec del Croas Sardegna ordine@assardegnapec.it utilizzando SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IL MODULO SCARICABILE A QUESTO LINK

una volta terminata l'attività l'iscritto dovrà presentare la richiesta di riconoscimento dei crediti utilizzando la piattaforma Cnoas ed inserire la formazione sul campo alla voce "INSERISCI UN ATTIVITA'". Alla domanda dovrà essere allegata idonea certificazione attestante la regolarità delle attività svolte nonché la coerenza tra l'attività svolta ed il progetto approvato.

20

COME POSSO OTTENERE I RICONOSCIMENTI DEI CREDITI PER I LAVORI DI GRUPPO?

La formazione mediante gruppi di studio e di lavoro è prevista dall'art. 12 del Regolamento per la formazione continua e relative Linee guida (pagina 14).

Il gruppo di lavoro e di studio è caratterizzato dal fatto che un gruppo di assistenti sociali operino per approfondire un tema o creare protocolli operativi tra servizi, fare ricerca o migliorare le prestazioni del servizio sociale o comunque apportare una crescita ed un valore aggiunto il cui destinatario finale è la comunità professionale o i cittadini stessi.

Per ottenere i crediti su questa area è necessario essere preventivamente autorizzati dal Croas Sardegna sulla base della presentazione allo stesso di un progetto di lavoro di gruppo ALMENO 90 GIORNI PRIMA DELL'AVVIO.

Entro 60 giorni dalla data di presentazione del progetto, il CROAS dovrà pronunciarsi per la relativa autorizzazione e riconoscimento della stessa ai fini dei crediti per la formazione continua.

Il progetto deve essere inviato alla pec del Croas Sardegna ordine@assardegnapec.it utilizzando SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IL MODULO SCARICABILE A QUESTO LINK

Una volta approvata l'attività del gruppo di lavoro, lo stesso dovrà nominare al proprio interno un segretario, il quale sarà responsabile della regolarità degli incontri, certificando incontri e presenze utilizzando SOLO ED ESCLUSIVAMENTE IL MODULO SCARICABILE A QUESTO LINK

Una volta terminata l'attività l'iscritto dovrà presentare la richiesta di riconoscimento dei crediti utilizzando la piattaforma Cnoas ed inserire la formazione sul campo alla voce "INSERISCI UN ATTIVITA'". Alla domanda non dovrà essere allegata alcuna certificazione in ragione del regolare deposito delle presenze al Croas da parte del gruppo di lavoro.


ESONERI

ESONERI

1

QUALI SONO LE PREVISIONI DI ESONERO DALLA FORMAZIONE CONTINUA?

Il regolamento di Formazione Continua prevede una serie di situazioni nelle quali l’iscritto possa richiedere l’esonero della formazione continua. Tali situazioni sono descritte all’art 13 del Regolamento di Formazione Continua.

ESONERI 2

HO FATTO RICHIESTA DI ESONERO MA INTENDO COMUNQUE SVOLGERE ATTIVITA’ FORMATIVA. POSSO MATURARE CREDITI DURANTE I PERIODI PER I QUALI HO RICHIESTO L’ESONERO?

Il regolamento per la formazione continua non prevede limiti al conseguimento dei crediti di formazione continua durante il periodo di astensione per complicanze della gravidanza e per la maternità.

Puoi conseguire i crediti di formazione continua, compatibilmente con le tue condizioni di salute (o comunque compatibilmente con le motivazioni dell’esonero), fermo restando che per il periodo di applicazione dell’esonero non possono essere riconosciuti crediti aggiuntivi a quelli esonerati.  Ad esempio, se nel periodo dal Novembre 2017 ad Ottobre 2018 partecipi a degli eventi FAD e chiedessi il riconoscimento di 10 crediti formativi o deontologici, tali 10 crediti non potrebbero essere riconosciuti. Nell’eventualità in cui tu prevedi, fossi interessato, ti trovassi nella possibilità di conseguire crediti nel periodo di esonero, puoi (oltre che rinunciare all’esonero) chiedere, al momento di presentazione dell’istanza di esonero, di essere esonerato per un numero di crediti inferiore a quelli spettanti, ed avere quindi il riconoscimento di un numero minore di crediti esonerati. es : Sono in maternità, posso ottenere l’esonero di 20 crediti su 12 mesi (da Gennaio a Dicembre). Ho già programmato un attività di formazione per il mese di Aprile, che mi consente di ottenere 10 crediti. Al momento della mia richiesta di esonero specifico di richiedere solo 10 crediti di esonero, poiché ho intenzione di partecipare a tale evento formativo. 

ESONERI 3

SONO IN GRAVIDANZA HO INIZIATO L’ASTENSIONE ANTICIPATA DALL’ATTIVITÀ LAVORATIVA, QUANDO DEVO RICHIEDERE L’ESONERO? QUANTI CREDITI MI VENGONO ESONERATI?

 

Prima del parto l’iscritta può richiedere il riconoscimento dell’esonero per “gravidanza con complicanze della gestazione o in presenza di malattie preesistenti che possono aggravare la gestione”. In questo caso l’iscritta deve andare sulla propria area riservata CNOAS scegliere la voce ESONERI FC – MATERNITA’ O CONGEDO PARENTALE e nella dichiarazione deve indicare ESPLICITAMENTE che trattasi di Astensione anticipata da lavoro. In questo caso la richiesta di esonero riguarda solo ed esclusivamente il periodo di gravidanza con complicanze.  Per tale periodo sarà riconosciuto l’esonero secondo il calcolo di 1.67 crediti al mese, di cui una quota di crediti deontologici (nel rispetto di 1 deontologico ogni 4).

Alla domanda deve essere OBBLIGATORIAMENTE allegato il certificato del medico attestante l’astensione anticipata dal lavoro, dal quale si evinca il periodo di gravidanza con complicanze al fine di applicare correttamente il calcolo di crediti esonerati. Il certificato in questo caso è obbligatorio in ragione del fatto che ai sensi dell’art 46 del Dpr 445/00 lo stato di salute e di gravidanza non sono autocertificabili.

L’iscritta deve presentare la domanda di esonero entro tre mesi dall'evento che costituisce impedimento alla formazione continua, in questo caso entro 3 mesi dalla data del certificato medico di gravidanza con complicanze.

ESONERI 4

STO FRUENDO DELL’ASTENSIONE OBBLIGATORIA DALL’ATTIVITÀ LAVORATIVA MA NON HO ANCORA PARTORITO, QUANDO DEVO RICHIEDERE L’ESONERO? QUANTI CREDITI MI VENGONO ESONERATI?

 

Prima del parto l’iscritta non può richiedere il riconoscimento dell’esonero per “maternità o congedo parentale. L’evento maternità ricorre dalla data del parto e dunque solo al momento del parto potrà richiedere l’esonero.

In questo caso l’iscritta deve andare sulla propria area riservata CNOAS scegliere la voce ESONERI FC – MATERNITA’ O CONGEDO PARENTALE e nella dichiarazione deve indicare ESPLICITAMENTE che trattasi di NASCITA DEL FIGLIO/FIGLIA. In questo caso la richiesta di esonero riguarda l’intero periodo di maternità, a prescindere dai mesi di astensione obbligatoria dal lavoro. Per tale periodo sarà riconosciuto l’esonero secondo il calcolo di 20 crediti complessivamente, di cui una quota di crediti deontologici (nel rispetto di 1 deontologico ogni 4) e per un massimo di 12 mesi complessivamente.

Alla domanda deve essere OBBLIGATORIAMENTE allegata l’autocertificazione della nascita del figlio, al fine di applicare correttamente il calcolo di crediti esonerati. Il certificato in questo caso non è obbligatorio in ragione del fatto che ai sensi dell’art 46 del Dpr 445/00 la nascita del figlio è autocertificabile.

L’iscritta deve presentare la domanda di esonero entro tre mesi dall'evento che costituisce impedimento alla formazione continua, in questo caso entro 3 mesi dalla data del parto.

ESONERI 5

HO PARTORITO A OTTOBRE. I 20 crediti di esonero sono riconosciuti per l’anno precedente o quello di presentazione dell’istanza?

 

I 20 crediti di esonero sono attribuiti per l’evento maternità. Si presume pertanto che l’impossibilità oggettiva dell’iscritta di adempiere alla formazione continua sia collocata dal momento del parto in poi. Dunque i crediti esonerati dal momento di OTTOBRE in poi saranno applicati nell’anno di riferimento in cui si presenta l’istanza.

OPPURE

esonerati dal momento di OTTOBRE in poi saranno applicati proporzionalmente sui mesi di ottobre/novembre/dicembre (nella misura di 1,67 al mese) e gli altri nell’anno successivo.

 

HO PARTORITO A OTTOBRE. I 20 crediti di esonero sono riconosciuti per l’anno precedente o quello di presentazione dell’istanza? E se nel mentre termina il triennio formativo?

I 20 crediti di esonero sono attribuiti per l’evento maternità. La procedura è la stessa anche nel caso in cui il cambio anno coincida con il termine del triennio formativo.

 

ESONERI 6

HO OTTENUTO UN PERIODO DI ASTENSIONE FACOLTATIVA DA LAVORO PER CONGEDO PARENTALE. QUANDO DEVO RICHIEDERE L’ESONERO? QUANTI CREDITI MI VENGONO ESONERATI?

 

L’esonero deve essere richiesto entro 3 mesi dalla concessione dell’esonero.

Devi andare sulla tua area riservata CNOAS scegliere la voce ESONERI FC – MATERNITA’ O CONGEDO PARENTALE e nella dichiarazione deve indicare ESPLICITAMENTE che trattasi di ASTENSIONE FACOLTATIVA PER LA CURA DEL FIGLIO MINORE. In questo caso la richiesta di esonero riguarda solo ed esclusivamente il periodo di astensione facoltativa per Congedo parentale.  Per tale periodo sarà riconosciuto l’esonero secondo il calcolo di 1.67 crediti al mese, di cui una quota di crediti deontologici (nel rispetto di 1 deontologico ogni 4). Al fine di facilitare la concessione dell’esonero ed il calcolo corretto della durata del congedo, ti chiediamo di allegare una nota del datore di lavoro con il quale è autorizzato il Congedo parentale e la durata dello stesso.

L’iscritta deve presentare la domanda di esonero entro tre mesi dall'evento che costituisce impedimento alla formazione continua, in questo caso entro 3 mesi dalla data della concessione del Congedo parentale.  In caso di rientro anticipato al lavoro hai l’obbligo di comunicare l’interruzione del Congedo Parentale.



 

>>> scarica il file